Caduta dei capelli: motivi

Ormai siamo entrati nel famigerato “periodo delle castagne” e insieme ad esso comincia la caduta dei capelli ma niente paura, è un processo naturale!!!
La caduta dei capelli, entro certi limiti, è un fenomeno fisiologico, non bisogna allarmarsi se in determinati periodi dell’anno la caduta dei capelli è più accentuata.

Un capello vive mediamente dai 2 ai 6 anni e cresce 1 cm al mese (soprattutto fra le 10 e 11 e fra le 16 e le 18). Al termine di questo ciclo il capello cade e viene sostituito.

Il ciclo di vita di un capello è costituito da tre fasi:

1°- Anagen: In questa fase si formano le strutture necessarie alla crescita del capello (papilla, bulbo, ghiandola sebacea, ecc.).

2°- Catagen: Questa fase è quella durante la quale il capello formatosi, si avvia ad uscire.

3°- Telogen: La fase in cui il capello cresce in lunghezza e si avvia alla caduta.

La caduta dei capelli durante il “periodo delle castagne” (che va da settembre a novembre) è un fatto altrettanto normale. Pochi anni fa gli studiosi credevano che la caduta dei capelli fosse dovuta al cambio di temperatura, invece oggi hanno scoperto che è dovuto alla variazione di luce nell’arco della giornata.

Il problema riguarda tutti, bambini, uomini e donne.

Anche se può sembrare una cosa negativa, la caduta dei capelli è un toccasana, perché cambiandoli, cresceranno più sani, nuovi e vitali.

Il numero di capelli è un fattore genetico, mediamente quelli biondi sono 150.000, quelli neri 100.000, quelli rossi 90.000 e quelli castani 110.000.

La densità dei capelli invece è mediamente 150 capelli per centimetro quadrato.

Per quanto riguarda i rimedi, possiamo solo dire che conviene utilizzare maschere naturali ma non per l’arresto della caduta dei capelli, solo per averli più forti e sani.

Category: Capelli

Tags: ,

- May 29, 2016