Utili consigli per l’acquisto delle extension

E’ arrivato finalmente il momento tanto atteso: la nostra carta prepagata è ben carica dei nostri soldini tanto accuratamente messi da parte, e vogliamo adesso spenderli per acquistare le extension per capelli che tanto desideravamo! Ma come facciamo a distinguere i prodotti migliori, con un occhio attento ai prezzi e allo stesso tempo scegliendo esattamente e precisamente il pacchetto di extension che più fa al caso nostro? Ecco qualche utile consiglio da parte degli… esperti del settore!

Controllate sempre il peso totale in grammi dei pacchetti di extension, e non soltanto il numero di ciocche disponibili. A volte i pacchetti di bassa qualità sono composti di capelli ultra-fini o con numerose ciocche estremamente sottili: cercate sempre pacchetti con un peso di almeno 100-120 grammi per i capelli più corti (35-40 centimetri), e non meno di 150-180 grammi per i capelli più lunghi (45-55 centimetri). Ma se volete farvi una lunghissima treccia (60 centimetri), o avete intenzione di rendere la vostra chioma davvero folta e lucente, optate solo per pacchetti di almeno 210-240 grammi e non di meno!

Ignorate le ciocche con una sola clip: molto spesso sono inutili e al limite possono solo servire a correggere qualche errore o qualche imperfezione nel taglio della capigliatura, magari coprendo qualche angolo “morto”. Scegliete sempre pacchetti che contengano più ciocche di 2, 3 o 4 clip piuttosto: è con quelle che per lo più andrete a “costruire” la vostra chioma!

capellilunghi

Fate attenzione alle lunghezze eccessive di capelli. Anche se l’idea di indossare un’extension di 60 centimetri può sembrarvi meravigliosa, considerate anche i lati negativi della cosa. Oltre ad essere molto più difficili da pettinare, lavare e sbrogliare dai nodi, i capelli molto lunghi sono estremamente pesanti, e potrebbero quindi rovinare i capelli della nuca normali a cui andranno attaccati, specialmente in caso di capigliature molto sottili o già rovinate in partenza. Inoltre extension così lunghe andranno ad affaticare i muscoli del collo se questi non sono già abituati (ad esempio se avete sempre portato i capelli corti), e potrebbero causare mal di testa e mal di schiena, in particolar modo per le extension “permanenti” ovvero quelle a cheratina o a microring, piuttosto che quelle removibili a clip o biadesive.

Scegliete sempre e soltanto soltanto i capelli di qualità Remy. Le qualità inferiori sono solo apparentemente più economiche: dopo pochissimo tempo le extension di qualità più bassa infatti si possono buttare, essendo infatti trattate con siliconi coprenti che ne garantiscono la lucentezza… solo fino al primo lavaggio, col risultato di rovinarsi in tempi brevissimi e costringendovi ad acquistarne continuamente di nuove perché non più indossabili.
Anche le clip stesse sono importanti: le migliori sono quelle in silicone con i dentini della chiusura ad “U”, molto più robuste e con una presa assai maggiore. I rivenditori più seri inoltre sono quelli che vi danno la possibilità di cambiare le clip rovinate o danneggiate: un ottimo parametro di valutazione dell’e-commerce di extension è proprio questo, prestateci attenzione e… buon acquisto!

Category: Extension capelli

Tags: , , ,

- March 18, 2015